Kiev

Lettera aperta per Andrea Cisternino

La solidarietà raggiunge il rifugio Italia kj2 di Andrea Cisternino
 | 

La SIOI grazie all’impegno congiunto di ENPA e al coordinamento assicurato dalla Farnesina è riuscita a far arrivare un tir di aiuti umanitari al rifugio di Andrea Cisternino che si trova sito a nord di Kiev e che, da giorni totalmente isolato, aveva terminato le scorte per lui ed i suoi collaboratori e per tutti gli amici animali, creature senzienti, ospiti del rifugio.

Il carico donato da SIOI ed ENPA di generi alimentari per gli animali e di beni di prima necessità per le persone che al rifugio lavorano insieme ad Andrea è finalmente arrivato a destinazione superando momenti di non poca difficoltà e di forzata attesa.

Desidero ringraziare per l’attenzione costante l’Unità di Crisi della Farnesina e l’Ambasciatore Pier Francesco Zazo per la prontezza con cui ha dato riscontro all’appello congiunto di SIOI ed ENPA.
Un ringraziamento speciale a Save Ukraine e ai trasportatori del carico che hanno accettato i rischi di condurre questa missione a scopo umanitario.

Vorrei, infine, ringraziare soprattutto Andrea Cisternino e dirgli che apprezzo il suo coraggio e la sua grande coerenza, i gravissimi rischi che ha corso per l’amore che ci accomuna per gli animali che è riuscito a salvare e che cura premurosamente nel suo rifugio. Un plauso all’associazione di Andrea, Uniti per Loro, che in questi giorni difficili è sempre stata in contatto con Andrea per supportarlo e sostenerlo.

Andrea è rimasto in Ucraina con i suoi e per i suoi animali e meritava quello che noi abbiamo fatto per lui in segno di amicizia, di solidarietà e di stima.

Franco Frattini


© All rights reserved. Powered by Franco Frattini

Back to Top
Font Resize
Contrasto